Regolamento

Articolo 1
Il Campionato Sociale del Circolo dell’Antico Pistone è riservato ai propri iscritti, piloti e navigatori, in regola con la quota di iscrizione per l’anno in corso.

Articolo 2
Le manifestazioni ammesse a questo campionato sono quelle previste dal calendario CSAI (titolate e non), i raduni  e le manifestazioni ASI (titolate e non), con e senza rilevamento di passaggi, e tutte le manifestazioni organizzate dal Circolo. Ai fini dell’acquisizione del punteggio saranno ritenute valide tutte gare effettuate con i colori sociali dopo la data di associamento.

Articolo 3
Le classifiche saranno stilate tenendo conto della posizione assoluta rilevata dalle classifiche ufficiali di ogni singola manifestazione.
I punteggi saranno assegnati secondo il seguente schema:
- Classifica assoluta :  dal 1° classificato fino al 10°, rispettivamente punti 20, 15, 11, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1.

Articolo 4
Ad ogni punteggio attribuito saranno inoltre applicati i seguenti coefficienti:
- coefficiente  3,00 per le manifestazioni ASI e per tutti gli eventi (raduni, manifestazioni e gare) organizzati dal Circolo;
- coefficiente 2,00 per le manifestazioni titolate CSAI (Campionato Italiano e Coppa);
- coefficiente  1,00 per tutte le rimanenti manifestazioni.

Articolo 5
Sarà inoltre assegnato un bonus di 5 punti per la partecipazione a qualunque tipo di evento (raduni, manifestazioni e gare) indipendentemente dalla posizione in classifica o fuori classifica.

Articolo 6
Ai concorrenti navigatori, soci del Circolo, per ogni manifestazione, sarà assegnato il medesimo punteggio secondo quanto descritto nell’art.3, art.4 e art.5.

Articolo 7
In caso di ex equo fra due concorrenti sarà data precedenza alla vettura più anziana.

Articolo 8
Viene consentita, all’interno del campionato sociale,la partecipazione anche con diverse vetture/moto storiche rientranti nella classificazione prevista dalla CSAI e dall’ASI, e comunque sempre con i colori del Circolo dell’Antico Pistone.

Articolo 9
Per la compilazione delle classifiche saranno conteggiati tutti i risultati conseguiti, opportunamente corretti con i coefficienti, più tutti i bonus conseguiti per ciascun concorrente.

Articolo 10
Sarà cura dei partecipanti al campionato sociale fornire al Circolo, entro trenta giorni, le classifiche ufficiali. Il rispetto di tale procedura sarà tassativoper l’acquisizione del punteggio.

Articolo 11
Per le classifiche del settore velocità e rally sarà assegnato il punteggio conseguito nel raggruppamento o classe.

Articolo 12
A fine campionato verranno premiati i primi 3 della classifica di regolarità auto, piloti e navigatori; il 1° del settore moto; i primi 3 del settore velocità, pista e/o montagna; il 1° del settore velocità ASI sport. Eventuali variazioni a quanto sopra elencato, nonché la creazione di altri premi o riconoscimenti speciali, saranno disposte dal Presidente del Circolo.